Gruppi di appassionati di torte su Facebook

Gruppi di appassionati di torte su Facebook



Orami dopo 7 anni di partecipazione attiva sui social ed in particolare modo nei gruppi di Facebook mi sono fatta la mia esperienza in merito, e posso dire che esistono varie categorie di amanti e appassionati di cake design.

Alcune pubblicano dicendo: ” Fatta in un’ora scusate le imperfezioni….” e poi presentano una torta da lasciare a bocca aperta a tu sei sei ancora li a pensare cosa avrebbe fatto se avesse avuto a disposizione 2 ore e non 1!

Oppure: ” Fatta con amore.. (io sono una di quelle che fa le torte con amore e che vengono puntualmente male esteticamente) però di amorevole in quella torta un pò disordinata se ne legge veramente poco… 

Quelle che criticano in continuazione anche il lavoro più bello….e tra l’altro in maniera non costruttiva solo per il gusto di fare polemica…

Quelle che dicono ‘questa ricetta di pasta frolla è la mia‘ e poi magari l’hanno scopiazzata dal primo blog che leggono….e ne rivendicano la proprietà quando qualcuno scrive esattamente la stessa ricetta….

Quelle che pubblicano torte decisamente spettacolari, da lasciare a bocca ma non ne sono consapevoli fino in fondo, pubblicando la propria torta timidamente.

Quelle che pubblicano lavori mediocri, spacciandoli per meraviglie….

Quelle che vogliono fare corsi ma da insegnare hanno ben poco…

Quelle che vogliono venderti un tagliapasta o della pasta di zucchero come se stessimo al mercato…

e voi a quale gruppo appartenete?

Torta Cream Tart a forma di cuore

Torta Cream Tart a forma di cuore




Diciamolo pure, questo genere di torte è il tormentone del 2018, torte a forma di numero, di lettera, composizioni dell’intero nome, è un modo per preparare una torta unica in un modo originale, diversamente dalle solite torte che in genere prepariamo.

Questa splendida torta a forma di cuore è stata realizzata da Elena Pratesi, trovate le sue delizie qui Dolcelena 

 

Ma veniamo ora alla ricetta:

Fonte: Blog di Mysia

Per la base:

Pasta sable’ alle mandorle

190 gr farina 00

25 gr farina di mandorle

110 gr burro freddo tagliato a pezzetti

40 gr uova

70 gr zucchero a velo

1 pizzico di sale

Essenza di vaniglia

Lavorare burro e farina 00

Aggiungere farina di mandorle il sale e lo zucchero a velo

In ultimo mettere uovo e essenza

Far riposare in frigo per almeno due ore

Cottura 180′ per circa 12 minuti

Ricetta della crema

500 gr mascarpone e 200 panna poco 3/4 cucchiai rasi di zucchero.

Meringa francese all’olio essenziale di viola e lavanda

Meringa francese all’olio essenziale di viola e lavanda

 


 

 

NOSTALGIC MERINGUE Ovvero meringa francese all’olio essenziale di viola e lavanda Foto e ricetta di Pulcino Goloso Sul suo Blog trovate tante belle ricette

  • 150g albumi temperatura ambiente
  • 150g zucchero semolato
  • 150g zucchero a velo
  • 1 pizzico di cremor tartaro
  • Olio essenziale di lavanda
  • Olio essenziale di viola.

Prendete gli albumi e incominciate a montarli con il pizzico di cremor tartaro.

Quando schiumano aggiungete metà dello zucchero ( sia metà velo che meta semolato).

Continuate a montare.

Quando saranno quasi a neve ferma , aggiungete il restante zucchero. Aromatizzate.

Continuate a montare per alcuni minuti per stabilizzare le proteine.

Non montate eccessivamente altrimenti i legami chimici risulteranno stressati.

Colorate la meringa.

Prendete la sac a poche con la bocchetta preferita, con uno stuzzicadenti intinto nel colorante in gel, sporcate l’interno della sac a poche con 2 o 3 righe in verticale ( cioè perpendicolari al piano di lavoro) e procedete come desiderate: CIUFFETTI con la sac a poche fate dei piccoli ciuffetti sulla carta da forno della placca.

Nel momento in cui decidete di staccare, smettete di fare pressione sulla sac a poche.

Con un movimento deciso, terminate il ciuffetto ROSE con il beccuccio a stella chiusa, partite dal centro e procedete a spirale verso l’esterno.

Quando decidete di staccare, smettete di premere sulla sac a poche. Decorate con zuccherini e infornate

 



Come scrivere con lo zucchero

Come scrivere con lo zucchero

Scrivere con lo zucchero, niente di più semplice con la nuova penna decorativa della Wilton.

Si può scrivere direttamente sulla torta, o su biscotti o su glassa dei cupcakes.

Si possono mettere i cristalli di zucchero dentro la penna, oppure si può avvitare direttamente il tappo alle confezioni di zuccherini della Wilton.

Di seguito puoi vedere foto e video dell’applicazione del prodotto

.


CHIFFON CAKE ALL’OLIO DI MANDORLE DOLCI, CON CACAO E SPEZIE DI NATALE ( PAIN DE SPIECES)

CHIFFON CAKE ALL’OLIO DI MANDORLE DOLCI, CON CACAO E SPEZIE DI NATALE ( PAIN DE SPIECES)

Foto e ricetta di Pulcino Goloso

Sul suo Blog trovate tante belle ricette

 

 

 

INGREDIENTI:

270g farina 00
40g cacao amaro
300g zucchero a velo
190g acqua
100g olio di mandorle dolci
6 tuorli
8 albumi
1 bustina intera da 16g di lievito per dolci
1 bustina intera da 8g di cremor tartaro
3 cucchiaini di spezie per Pain de pieces ( qualora fosse di difficile reperimento, utilizzare mezzo cucchiaino di zenzero, mezzo di anice, mezzo di cannella, mezzo di noce moscata, mezzo di polvere di vaniglia, mezzo di cardamomo )

PROCEDIMENTO:

Iniziate a montare a neve i bianchi con il cremor tartaro. Appena schiumano aggiungere 100g di zucchero a velo e una volta gonfi aggiungete altri 50g di zucchero.
Prendere i tuorli e con l’acqua e l’olio di mandorle dolci create una emulsione in planetaria o con la frusta. Aggiungetevi la farina setacciata, il cacao i 150g di zucchero rimasti, il lievito chimico.
Incorporate i bianchi montati al composto di tuorli e farine. Infornate a 160 per 45 minuti. Fate raffreddare a testa in giù.

�PER LA GLASSA ALL’ACQUA AROMATIZZATA ALLA MAMDORLA
400g zucchero
Acqua q.b
Aroma alla mandorla q.b
Zuccherini
Meringhette

Iniziate a lavorare lo zucchero con pochissima acqua fino ad ottenere una consistenza vischiosa simile al miele. Aromatizzate. Colate sul dolce sistemato su una graticola. Mettete sul vassoio da portarta e servite….